DSGA e Commissione di Collaudo

Domanda: 

Il DSGA e gli assistenti possono far parte della Commissione di Collaudo?

Risposta: 

Sulla materia dei collaudi occorre distinguere tra forniture di lavori e forniture di beni e servizi.

FORNITURE DI LAVORI

Per i lavori, l'articolo 216 prevede la possibilità che possano far parte della Commissione di Collaudo, oltre che ingegneri, architetti e altre categorie di tecnici, anche "i funzionari amministrativi delle stazioni appaltanti laureati in scienze giuridiche ed equipollenti" per cui anche DSGA o assistenti amministrativi laureati potrebbero farne parte.

FORNITURE DI BENI E SERVIZI

Diverso è il caso delle Commissioni per Acquisti di beni e servizi per le quali l'articolo 84 del Dlgs 163/2006 stabilisce che i componenti devono essere "esperti nello specifico settore cui si riferisce l'oggetto del contratto".

È il caso di ricordare anche che le “Disposizioni e Istruzioni per l’attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei” (AOODGAI 749/2009), a proposito delle incompatibilità del collaudatore per i progetti FESR Asse I, indicano che “Il personale interno e/o esterno… che svolga in qualsiasi forma funzioni di collaudo per forniture e/o servizi, non può aver svolto o svolgere o svolgere funzioni di progettazione, direzione, gestione, esecuzione dei lavori per lo stesso progetto”.

Questo non esclude che il DS e/o il DSGA possano presenziare al collaudo e siglare il relativo verbale come rappresentanti degli interessi della scuola.

Tipo di fondo: 
FESR
Data di aggiornamento: 
Martedì, 23 Giugno, 2015
Group content visibility: 
Pubblico - accessibile a tutti gli utenti