Ordini di servizio a personale ATA per attività su PON

Domanda: 

In caso di rifiuto del personale ATA di lavorare su un PON, si può con ordine di servizio farlo svolgere in orario ordinario?

Risposta: 

Il DS ha facoltà di fare un ordine di servizio al personale ATA per attività previste dal CCNL.

Tuttavia, si tratta di due fattispecie diverse:

  1. Le attività svolte durante l'orario di lavoro sono disciplinate dal CCNL all’art. 47 e inserite nel piano della attività redatto dal DSGA all'inizio dell'anno scolastico
  2. Eventuali incarichi specifici sono da retribuire secondo le regole definite dall'articolo 47 comma 2 a carico del fondo dell'istituzione scolastica. In questo caso non si possono utilizzare i fondi dei progetti PON

Se invece si vogliono utilizzare i fondi PON occorre fare un avviso di disponibilità.

In caso di indisponibilità del personale ATA è invece opportuno utilizzare l'istituto delle collaborazioni plurime per il personale ATA previsto dall'articolo 57 del CCNL 2006-2009 inviando l'avviso di disponibilità anche alle scuole vicine.

Tipo di fondo: 
FSE
Data di aggiornamento: 
Martedì, 23 Giugno, 2015
Group content visibility: 
Pubblico - accessibile a tutti gli utenti